Siamo giunti alle battute conclusive di Rock The Zeta e siamo certi che a molti di voi stia per scendere una lacrimuccia piena di nostalgia.

D’altronde si sa, tutte le belle storie prima o poi giungono ad un epilogo. Questa settimana il viaggio dei nostri ragazzi ci porta ad esplorare un luogo segreto, teatro di prova delle loro esibizioni dove danno libero sfogo alle loro chitarre distorte e synth dal sapore molto Seventies.

Quello che vedrete è qualcosa di più di un ritrovo di amici, un luogo magico con un’atmosfera elettrizzante, e ora perché. La sala prove è adornata da una meravigliosa opera di Guido Reni, il “Davide e Golia” magistralmente riprodotto da @andrearavomattoni per cui vogliamo spendere qualche parola in più.

Un lavoro che è un omaggio verso coloro che hanno lottato o stanno lottato contro qualcosa di più grande di loro (chiaro il riferimento alla pandemia), un segno di speranza e determinazione immobile.

Il luogo prescelto è volutamente una fabbrica abbandonata, un luogo che ha visto scorrere fra le proprie mura anni di duro lavoro, un luogo che presto rinascerà sotto nuova forma, un po’ come abbiamo fatto noi con la nostra cara e vecchia Datsun 240Z. Il luogo si trova in provincia di Varese, e verrà svelato a fine 2021, con la speranza che questo periodo sarà in gran parte superato. Il dipinto sarà lì, pronto a sconfiggere il gigante.

Ma torniamo a noi.

Per chi avesse perso i due episodi precedenti, RocktheZeta è uno pezzetto di vita di tre ragazzi devoti al rock n’roll. La nostra testimonianza esplora i punti cardine del lifestyle che gira intorno a questo genere, dallo scambio di idee nella ricerca musicale, al cibo, passando per la scelta del mezzo di trasporto. Protagonista di questo spaccato infatti è l’ultimo nostra restomod, la Datsun 240Z. Il concetto di “Melting Pot” che il rock n’roll ha sempre esaltato, è ripreso a livello di scelte stilistiche sulla vettura, che crea un ponte spirituale tra Italia e Giappone.

 QUI Spotify di Garage Italia.

SHARE

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su reddit

LATEST NEWS

ABOUT

Nel linguaggio informatico, un hub (letteralmente fulcro, elemento centrale) non è altro che un concentratore, un dispositivo che funge da nodo di smistamento di una rete di comunicazione dati organizzata. Insomma, si tratta di una scatoletta in grado di connettere più computer tra loro creando così una rete.
Garage Italia Hub nasce proprio con l’intenzione di creare una rete sempre più ampia per condividere con voi nuove idee, progetti e contenuti digitali.
Da qui l’idea di creare una piattaforma che sia il centro della nostra creatività… ma anche della vostra.

CONTACT

GARAGE ITALIA HUB

TAILOR MADE CUSTOMIZATION

SHOP

HAUTE DETAILING

MENU

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su twitter

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su twitter